L’Artigianato, una forza mondiale.

Penso sia quasi d’obbligo dare un’importante voce in capitolo a ciò che ci caratterizza più da vicino, oggi parliamo di artigianato!

L’artigianato è sicuramente il sale della terra, in ogni angolo del pianeta, anche nel più remoto, è possibile conoscere l’artigianato locale, toccare con mano ciò che la tradizione popolare o, addirittura in certi casi, lo sviluppo sono in grado di creare manualmente.

Tradizione o sviluppo? L’artigianato proviene da entrambe le fonti! Diciamo che la provenienza più classica è quella tradizionale, basata sul rimando di generazione in generazione di tecniche tipiche sviluppatesi in una precisa area geografica. Vediamo insieme qualche esempio…. Scegliere è stata un’ardua impresa perchè le forme di artigianato presenti nel mondo sono infinite ma ho scelto alcune dimostrazioni che ho potuto ammirare dal vivo negli ultimi anni:

Il primo esempio di artigianato di cui voglio parlarvi l’ho scoperto durante un viaggio la cui destinazione resterà per sempre nel mio cuore, il Madagascar. La terra con la più ricca vegetazione e la più calda popolazione che abbia mai visitato. Nell’isola di Nosy Komba ho potuto osservare da vicino le strabilianti capacità manuali delle donne malgasce nella produzione di merletti interamente scolpiti a mano. Il loro procedimento prevedeva il disegno a mano su tela di cotone naturale, o tinta naturalmente, del disegno che si intendeva ricreare… credetemi, delle vere artiste! Dopo aver creato una trama iniziava il compito più meticoloso, un vero e proprio lavoro di incisione della tela, mista a punti decorativi in grado di produrre un risultato davvero strabiliante… soprattutto se si valuta la totale assenza di arnesi specifici.

Nosy Komba, Madagascar- Lavorazione manuale di merletti.

Un altro esempio che ho molto a cuore è sicuramente tratto da una serie di viaggi che ho potuto godermi insieme alla mia famiglia in tenera età e che ha contribuito a farmi innamorare dell’Africa… il Marocco. Oggi purtroppo, molte zone (per non dire la maggior parte) sono state influenzate dalla cultura occidentale e, in particolare, dal turismo. Al tempo in cui frequentai questa destinazione per sei bellissimi anni, invece, era possibile vivere ancora la vera anima della popolazione, con tutti i disagi che ne facevano parte… Una piacevolissima avventura!

Il Marocco è una terra davvero ricca di artigianato, non saprei da dove partire…. Ma un posto in particolare ha sempre rapito la mia attenzione in ogni città che ho visitato, il Souk!

Un posto magico in cui ogni mercante esponeva la propria arte, dalle inimitabili ciabattine in cuoio lavorato agli abiti tradizionali, dai tappeti intrecciati a mano fino ai gioielli scolpiti in argento. Il Souk è sicuramente il luogo più ricco di personalità e di tradizione che abbia visitato in questo splendido paese e credo che le immagini siano sufficienti a farvi respirare un po’ di magia!

Il Souk, il mercato tipico in Marocco, ricco di artigianato locale.

Questi sono solamente due esempi tratti dalle mie esperienze ma ognuno di noi, nella sua vita, è sicuramente venuto a contatto con infinite forme di artigianato e questo deve bastare per farci comprendere quanto l’umanità sia piena di risorse!

Parlavamo di artigianato derivante dalla tradizione… ma tante volte è persino lo sviluppo il punto scatenante della nascita dell’artigianato, basti pensare a tutti quegli artigiani che, come noi, hanno studiato e ricercato le proprie tecniche sperimentando e attingendo da diversi stili e tecniche in continuo sviluppo…. Beh, anche questo è artigianato!

La reale definizione di artigiano è difatti:

“Chi esercita un’attività (anche artistica) per la produzione (o anche riparazione) di beni, tramite il lavoro manuale proprio e di un numero limitato di lavoranti, senza lavorazione in serie, svolta generalmente in una bottega”.

Ed è proprio così, non esistono particolari requisiti per appartenere a questa categoria, bensì la semplice caratteristica di occuparsi di un lavoro manuale che non prevede la lavorazione in serie. Deriva infatti da questo concetto il vero e proprio nocciolo del discorso, l’unicità dei prodotti e il grande valore che essi sono in grado di rappresentare.

Pare davvero scontato come pensiero…. Eppure è ciò che dobbiamo tenere più stretto al mondo poiché l’artigianato è vita!

Innumerevoli volte mi sono trovata davanti ad un lavoro artigianale di genere vario a domandarmi come fosse possibile realizzare qualcosa di così complesso, ricco di particolari e capacità tecniche. La realtà è proprio questa, l’artigianato è speciale poiché riesce ad esprimere una sorta di sentimento mistico attraverso il quale ciò che troviamo davanti ai nostri occhi, costruito con passione e dedizione, non è altro che frutto di una magia!

Fortunatamente, l’evoluzione, oltre a rendere purtroppo le lavorazioni sempre meno artigianali e sempre più mirate alla vendita di massa, è in grado di darci anche qualche vantaggio che, sicuramente, molto tempo fa non sarebbe stato possibile. Avete mai sognato di compiere il giro del mondo in 80 giorni? E se vi dicessi che è possibile farlo in una giornata? Ehi, con calma… il mondo è enorme e colmo di meraviglie da scoprire ma per gli affamati come me di scoperta delle tradizioni e delle culture che abitano la terra non posso che consigliarvi un evento davvero speciale: L’Artigiano in Fiera.

Si tratta della fiera di artigianato più estesa al mondo e ha sede a Rho (Milano) ogni anno la prima settimana di dicembre. Fino allo scorso anno, conoscevo l’evento per sentito dire ma una volta visitato sono più che certa di volerci tornare!

Un’interessante passeggiata tra le arti culinarie ed artigianali del mondo, una rappresentanza di diverse regioni a perdita d’occhio e un’esperienza che consiglio a chiunque perché, oltre a regalare tante nozioni riguardo a paesi che non ero nemmeno in grado di pronunciare, all’interno di questo evento è possibile toccare con dito la passione e l’originalità di oltre tre mila artigiani che si destreggiano tra le loro arti, tipiche o innovative.

Nonostante il discorso sull’artigianato possa spaziare ancora tantissimo, di certo non voglio annoiarvi (abbiamo ancora così tanto tempo da passare insieme!!) e per questo, vi lascio con una domanda: ve lo siete mai chiesti per quale motivo il lavoro manuale rappresenta per tutti noi un grande lustro, oltre che un forte motivo di orgoglio?

Per rispondere a questa domanda vi rimando al prossimo articolo!

 

2 thoughts on “L’Artigianato, una forza mondiale.

  • Patrizia1 Settembre 2019 at 16:18

    Federica, mi hai messo una forte curiosità di mettere in programma una visita all’artigianato in fiera. Chissà un giorno?

    Reply
  • Celeste72 Settembre 2019 at 16:36

    Grazie Federica

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *