Chi sono

Mi presento

Mi chiamo Vanda e, insieme a mia figlia Federica, ti dò il benvenuto nel nostro mondo creativo fatto di fantasia, manualità, voglia di esprimersi a colori e in libertà.
Siamo nate e viviamo a Modena, ma trascorriamo gran parte del nostro tempo in una dimensione diversa… quella dei nostri sogni.

“Le Pigottine di Vanda” è una piccola azienda artigianale dedicata al cucito creativo e alla realizzazione di bambole con prodotti naturali selezionati. La dedizione e la passione per l’originalità spingono infatti questa società famigliare alla ricerca di idee bizzarre, di materiali esclusivi e, soprattutto, di quell’ingrediente che rende unica una qualsiasi creazione. Le Pigottine di Vanda si impegna nello studio di progetti inediti e nella ricerca di materiali e tecniche innovativi da proporre alla propria clientela, non solo sotto forma di prodotto finito, ma soprattutto mediante la corsistica che, da alcuni anni a questa parte, si sposta in varie zone d’Italia.

Fin da bambina…

Potrei dire che svolgo questa attività sin da quando ero bambina: pensa che zia Rosanna conserva ancora con cura Luisa, la mia prima creazione, una piccola bambola di pezza che ho confezionato da sola. Avevo sei anni e da allora non ho più smesso di creare.
Col tempo ho cercato di elaborare anche altri oggetti: fazzolettini di stoffa, oggettini di ceramica, carta da lettera illustrata.. sempre creazioni pensate in forma di regalo per qualcuno e confezionate con i materiali che recuperavo in giro per casa.
Allora non potevo certo immaginare che quello sarebbe stato, un giorno, il mio lavoro…

Il mio percorso

Sono arrivata a svolgere la mia attività da autodidatta, sicuramente anche in base ad alcune esperienze e relazioni importanti.
Papà Arrigo era un grande creativo, appassionato e critico d’arte che mi ha regalato la passione per il bello, ma anche per il recupero dei materiali, per le cose vecchie da riutilizzare, riportare in vita e valorizzare, così come Mamma Artemisia, grande conservatrice e collezionatrice di oggetti vecchi in attesa di nuova vita. Nonna Bruna era una sarta sopraffina; da lei, oltre la creatività, ho ereditato anche “la pupazza”, il manichino che teneva al centro del suo laboratorio, simbolo, per me, del suo saper fare. Ascoltando i racconti di mia madre l’ho spesso immaginata al lavoro e credo di avere assorbito tanto anche da lei. Oggi la pupazza mi accoglie ogni giorno all’ingresso del mio laboratorio.
Frequentando poi l’Istituto d’Arte ho acquisito un ingrediente fondamentale per la mia attività: il senso delle proporzioni. A partire dalle regole di base della prospettiva e della geometria, ogni mia creazione è giocata su un equilibrio personale, secondo regole che stabilisco io, di volta in volta, in base alla mia creatività del momento.

Progetto Canale Italia

Uno degli ultimi progetti al quale mi sono dedicata negli ultimi anni è quello svolto insieme a Canale Italia. Per la terza volta, infatti, quest’anno ho deciso di creare 12 progetti, completi di cartamodello, scaricabili gratuitamente sul mio sito: www.lepigottinedivanda.it. Sul sito è infatti possibile visualizzare 12 video tutorial presenti anche su facebook sulla pagina “Le Pigottine di Vanda” e su youtube per provare a creare insieme a me tanti piccoli prodotti artigianali dedicati alla stagione invernale e, in particolare, al Natale. Canale Italia è un canale nazionale reperibile sul canale 135 del digitale terrestre e, per chi non riuscisse a riceverlo, è possibile visionare i vari video tutorial anche sul sito del canale.

Questo progetto ha sicuramente richiesto parecchio impegno tra l’ideazione dei cartamodelli e la scelta dei materiali adatti ma il risultato è assolutamente quello che desideravo, rendere accessibile a tutti la possibilità di imparare qualche tecnica tipica dei miei modelli, dare una voce alle indicazioni che in genere sono disponibili in forma scritta nei miei libri e nei miei progetti e, soprattutto, regalare a tutti l’occasione di condividere con me la mia più grande passione: il cucito creativo.

La creatività è un’eredità, un grande dono… ed è un peccato tenerselo tutto per se, condividerlo è sicuramente la cosa giusta da fare!